Carrello
Carrello

Smoke Free Beach

Hai sognato per anni una spiaggia senza fumo? Qui a Bibione il tuo sogno è realtà con l’avvio di Bibione Smoke Free Beach, un progetto nato con l’obiettivo di migliorare la tua esperienza di vacanza.

Con questo passo la la nostra città si sta muovendo verso una direzione importante: quella che porta verso la sostenibilità, unica possibilità di preservare le bellezze della destinazione e le caratteristiche per le quali è amata e frequentata.

Questo percorso è iniziato già nel 2011 con ‘Respira il Mare’, quando si cominciò a credere davvero nella visione di una spiaggia in cui fosse possibile affondare i piedi in una sabbia libera dai mozziconi e in cui si potesse respirare aria pulita.

Dopo otto anni di sperimentazione, Bibione dimostra, con Smoke Free, di aver colto seriamente la sfida lanciata da Health 2020, la politica europea per la salute e il benessere che mira alla prevenzione e alla riduzione della gravità delle malattie.

Nel definire le modalità di applicazione del divieto di fumo, il progetto include l’allestimento di aree attrezzate e delimitate all’interno delle quali è possibile fumare.

Informazioni utili:

  • Le aree per fumatori sono delimitate da strutture in legno per essere riconoscibili, saranno ben 40 lungo i 9 km di arenile.
  • La sanzione prevista per il mancato rispetto della normativa è una multa di 50 euro.
  • la nuova disposizione non estenderà la propria azione anche all’uso delle sigarette elettroniche, viene invece considerato non rispettoso della stessa chi decide di fumare stando in acqua.
  • La vigilanza non sarà una presenza invasiva in spiaggia, tuttavia sarà pronta ad intervenire nel caso ci dovessero essere dei casi in cui risultasse necessario.
  • Nel caso in cui ci fossero dei bagnanti che, a dispetto di una segnaletica chiara e diffusa, decidessero fumare in spiaggia, ci si potrà rivolgere ai bagnini e alla Polizia Municipale per segnalare il mancato rispetto del divieto.

P.S. Per chi volesse approfondire, il divieto di fumo è disciplinato dall’Ordinanza di disciplina della attività balneari n°17 del 30/04/2019 all’art.4a4 del Comune di San Michele al Tagliamento.