Carrello
Carrello

Bibione, fra brezza e salute…

Arrivo dal mare, a volte delicata come un soffio che accarezza la pelle scaldata dal sole, a volte invece, impetuosa e dispettosa, sollevando la sabbia e le onde, facendo fuggire le persone dalla spiaggia.

Il più delle volte sono però rilassata e gentile, come è giusto che sia qui al mare, soprattutto in estate, quando tutto è calmo, avvolto da un’aria di vacanze e di libertà.

Se ci fossero dei protagonisti da elencare nei titoli di ringraziamento dovrei comparire tra i primi. Forse dirai che non sono proprio modesta, ma pensaci bene, senza di me le tue vacanze sarebbero molto diverse.

Oltre a rendere più fresche le calde giornate estive, quando nell’entroterra si boccheggia e non si dorme, io porto la salute dell’aria di mare, un bene prezioso per i tuoi figli ma anche per te.

Non serve che leggi tanti articoli sui miei benefici davanti allo schermo del tuo telefono. Vieni qui in spiaggia a Bibione e cammina lentamente, magari al mattino presto o al tramonto. Potrai arrivare stanco dal lavoro, stressato per mille impegni, ma dopo un po’ che cammini, inizierai a sentirti più leggero, fidati di me.

È il suono delle onde del mare, come una ninnananna che culla il cuore? È l’orizzonte infinito che invita a sognare? Loro c’entrano eccome, sono miei alleati per far stare bene le persone. Ma sono soprattutto io, la brezza che scivola sulle onde ed entra nelle tue narici,  liberandoti dall’aria viziata delle città, degli uffici e delle case, dove passate troppo tempo.

E quando ti liberi respirando meglio, anche la tua testa si libera ed inizi a togliere inutili pensieri, preoccupazioni e goderti quello che c’è attorno a te.

Si dice che la salute è la cosa più importante. Quella che io posso offrirti è gratuita e non richiede sforzi. Ti basta stare in spiaggia, fare due passi, respirare a pieni polmoni, lasciare che io porti un po’ il profumo delle tamerici, del gelsomino o dei tigli ad inizio giugno, quello della resina dei pini marittimi che si esalta nel calore della piena estate.

Se poi vorrai, potrai respirarmi mentre fai sport in spiaggia, mentre vai in biciclette verso il faro, mentre fai yoga o pilates al mattino. Potrai portarmi con te anche mentre ti bagnerai all’aperto con l’acqua termale che sgorga dal profondo della terra.

Mi porterai con te anche quando tornerai a casa tua, nel sorriso più disteso, nella leggerezza e nel rilassamento. Sarò uno stimolo per tornare ogni anno a respirare libero la brezza del mare.