Il mio Carrello
Il mio Carrello
Chi deve pagare e come si applica l'imposta

L’imposta è dovuta dai soggetti che pernottano nelle strutture ricettive site nel Comune di San Michele al Tagliamento, nel periodo dal primo maggio al trenta settembre, per un massimo di 10 pernottamenti consecutivi, purché effettuati nella medesima struttura. Ogni gestore applica la tariffa deliberata per la tipologia di struttura ricettiva posseduta, moltiplicandola per il numero di pernottamenti imponibili.

Scarica le tariffe dell'imposta di soggiorno 2018 (PDF)

Chi non deve pagare

Il tributo non è dovuto da chi è iscritto all’anagrafe del Comune di San Michele al Tagliamento, dai lavoratori che prestano la propria attività, anche temporanea, all'interno del territorio comunale e da chi è esentato dal pagamento ai sensi dell’art. 4 del regolamento comunale.

Esenzioni

Sono esentati dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

  • i minori fino al compimento del quarto anno di età;
  • i portatori di handicap e le persone non autosufficienti, le cui predette condizioni siano certificate ai sensi della vigente normativa italiana e di analoghe disposizioni dei paesi di provenienza, compreso un accompagnatore;
  • le persone sottoposte a dialisi presso la struttura ASL Veneto Orientale di Bibione;
  • il personale appartenente alle forze di polizia, statali e locali, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che soggiornano per esigenze di servizio;
  • i volontari che, nel sociale, offrono il proprio servizio nel territorio comunale in occasione di eventi e manifestazioni organizzate dall’Amministrazione Comunale, Provinciale e Regionale o per esigenze ambientali ed umanitarie;
  • i soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti ad eventi calamitosi o di natura straordinaria e per finalità di soccorso umanitario, adeguatamente dimostrate al gestore dellastruttura;
  • gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venti partecipanti, che alloggiano nella medesima struttura.

L’applicazione dell’esenzione di cui alle lettere d), e), f), g) è subordinata alla consegna da parte dell’interessato al gestore della struttura ricettiva di apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa in base al DPR 445/2000;

Bibione Online

Bibioneonline S.r.l.
Corso del Sole n. 6/1
30028 Bibione (VE) Italia
C.F./P.IVA: 03342770272
Iscrizione REA 03342770272

Twitter Facebook Instagram Google Plus Youtube Pinterest

Youtube

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, clicca qui. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.