Il Castrum S. Stene ha una storia millenaria. È del 1186, infatti, la prima bolla papale in cui si cita il Castello di San Stino. Nel 1388 viene conquistato e incendiato dai Veneziani, i quali tuttavia nel corso degli anni lo fanno divenire una sontuosa dimora per le nobili famiglie veneziane.

In origine, con ogni probabilità, aveva delle torri oggi scomparse. Attualmente il Castello è di proprietà della famiglia Tonini.