Il municipio di Portogruaro viene eretto in due diversi periodi. La parte centrale viene edificata nel 1265.
Inizialmente si riuniscono i Portolani liberi e originari in assemblea generale, successivamente diventa la sede delle riunioni del Maggio Consiglio ci appartenevano quindici membri aristocratici di almeno 25 anni.
Gli stessi nominano il Podestà (concessione più unica che rara per un Comune, concessa dal Vescovo Tisone da Camino).
Nel 1371 il Palazzo viene incendiato e tra il 1372 e il 1380 viene eretta la nuova loggia con merlatura ghibellina.
Nel ‘500 vengono edificate le due ali laterali. Nel 1848 l’edificio viene in parte decorato in un “discutibile stile gotico” e nel 1887 il carcere viene spostato dal pianterreno alla nuova sede in via Seminario.